Credito d’imposta per bonifica amianto

“Con decreto ministeriale del 15/06/2016 sono state pubblicate le modalità attuative in riferimento al credito d’imposta riconosciuto sulle spese sostenute da soggetti titolari di reddito d’impresa, per interventi di bonifica dall’amianto su beni e strutture produttive ubicati in Italia effettuati nel corso dell’anno solare 2016.

Il credito d’imposta è riconosciuto:

– nella misura del 50% delle spese sostenute che, in relazione a ciascun progetto di bonifica unitariamente considerato, devono essere almeno pari a 20.000 euro;

– nel rispetto degli aiuti “de minimis”.

amianto

Per fruire del bonus le imprese dovranno presentare al Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, dal 16/11/2016 e fino al 31/03/2017, specifica domanda per il riconoscimento dello stesso.

Per quanto concerne le spese sostenute, queste si considerano tali secondo il principio di competenza fiscale e l’effettività del loro sostenimento deve risultare da attestazione rilasciata dal  presidente del collegio sindacale o da altra figura (revisore legale o dottore commercialista o perito commerciale o consulente del lavoro o responsabile del centro di assistenza fiscale).