Tra gli argomenti contenuti nel decreto fiscale di accompagnamento alla legge di bilancio per il 2018 (D.L. 148/2017), ancora in piena fase di approvazione e conversione in legge, c’è la riproposizione della definizione dei ruoli esattoriali già prevista con la legge di bilancio dello scorso anno.

La disposizione prevede tre diverse possibilità per i contribuenti e più precisamente:

  • Una proroga al 30 Novembre 2017, per chi non ha provveduto al pagamento delle rate scadute a Luglio ed a Settembre 2017 relativamente alla precedente istanza di definizione;
  • La possibilità di accedere alla nuova definizione per coloro che erano stati esclusi precedentemente perché non in regola con il pagamento di tutte le rate scadute al 31 dicembre 2016 di una vecchia dilazione in corso al 24.10.2016. Per essere ammessi occorre che sia presentata una nuova istanza di definizione agevolata entro il 31.12.2017;
  • La possibilità di accedere alla nuova definizione agevolata anche per i carichi affidati all’agente della riscossione nel periodo dal 01.01.2017 al 30.09.2017.
  • I nostri uffici sono a disposizione per verificare insieme le opportunità della nuova definizione.