elba

Presentate ai candidati le proposte e le richieste delle imprese

Con l’incontro svoltosi all’Isola d’Elba, si è concluso il ciclo di iniziative di confronto con i candidati a sindaco dei principali comuni della provincia di Livorno che vanno al voto il 26 maggio: Piombino, Campiglia Marittima, Rosignano, Cecina, Donoratico, Livorno, Collesalvetti ed a Portoferraio (dove sono stati non a caso concentrati anche i candidati di Capoliveri e Marciana).

Cna, dopo un lungo lavoro di ascolto e di incontro con le imprese sul territorio, somministrando anche un questionario nelle più grandi aree artigianali della zona, ha elaborato un documento per ognuna delle quattro aree in cui, secondo l’associazione, anche i comuni dovrebbero riunirsi o quantomeno programmare e progettare: Livorno/Collesalvetti, Bassa Val di Cecina, Val di Cornia, Isola d’Elba.

Proprio all’Elba Cna ha rilanciato ai futuri amministratori il progetto di un comune unico (che fu bocciato a suo tempo dall’apposito referendum), ma che non cessa di avere attualità, anzi.

I documenti sono stati consegnati a tutti i candidati e negli incontri sono stati ascoltati gli impegni presi da questi nei confronti delle imprese, aspettando che chi sarà eletto li mantenga e che chi farà opposizione operi comunque nell’interesse del bene delle imprese, che è anche il bene comune.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *