Più credito per gli associati CNA: si rafforza la partnership con BCC Castagneto

Martedì 18 inaugurazione dello “sportello intelligente” alla sede di via M.L. King 21

 Sarà inaugurata martedì 18 alle ore 11 presso la sede CNA di via Martin Luther King 21 a Livorno la postazione bancomat dotata di versamento intelligente della Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci.

Si tratta del consolidamento di una collaborazione che dura da molti anni e che adesso si rafforza con una prima installazione di apparati di nuova generazione che consentono agli associati – ma anche a privati cittadini e aziende dell’area circostante – di operare sia con i classici prelievi di contante che, qualora chi lo utilizza sia correntista della Banca, di effettuare operazioni di versamento, sia di contanti che di assegni, oltre all’emissione di bonifici, pagamenti di bollette, donazioni e ricariche di carte prepagate.

Le aziende – associate CNA e non – possono usufruire di servizi che consentono di ottimizzare i tempi riservati ad operazioni bancarie operando sul proprio conto senza dover andare in filiale.

Ma la collaborazione non si ferma qua, infatti CNA e Banca di Credito Cooperativo hanno attivato un servizio di consulenza per i soci – denominato “rating advisory” – che permette alle aziende di conoscere il loro posizionamento riguardo al rating che tutte le banche utilizzano applicando le normative bancarie europee. Da questo punto di partenza scaturisce la consulenza per migliorare il rating individuando le aree dove agire ed in quale misura per poter ottenere di conseguenza un miglioramento delle condizioni per l’accesso al credito.

“Sono veramente soddisfatto di aver raggiunto questa intesa con CNA Livorno – dichiara Fabrizio Mannari Direttore Generale di BCC Castagneto Carducci– abbiamo in comune l’obiettivo di dare servizi sempre più vicini alle esigenze delle aziende del territorio; questo è un chiaro segnale di attenzione nei confronti delle imprese. L’investimento fatto non è di poco conto ma se vogliamo fare tutti insieme il salto di qualità dobbiamo creare quella rete di servizi e di efficienza che permette ai clienti di affrontare il mercato con la qualità e la tempestività necessaria”.

“Con questi ulteriori elementi – afferma il direttore generale CNA Marco Valtriani – va a completarsi l’insieme di facilitazioni nell’accesso al credito che l’associazione ha concordato con la BCC, composto anche da un bouquet di convenzioni su prodotti bancari e finanziamenti studiati ad hoc per il mondo della piccola e media impresa. La stretta creditizia di questi anni è evidente ed avere come partner una banca le cui decisioni vengono prese in loco, è un fattore spesso determinante per le imprese”.