Aumento? Quel casello per CNA va chiuso

L’aumento del pedaggio è inaccettabile: quel casello va chiuso

CNA rilancia l’appello a cancellare l’odiosa gabella imposta al territorio dalla A12

 

“L’aumento al pedaggio per quei quattro assurdi chilometri di A12 sul territorio della Bassa Val di Cecina sono inaccettabili: quel casello va chiuso”: è quel che sostiene il presidente della locale CNA Danilo Marzini.

“Quei 10 centesimi – continua Marzini – che singolarmente sembrano una stupidaggine, oltre ad aggiungersi ai già previsti 60, rappresentano un vero e proprio schiaffo ad un territorio che aveva già manifestato la propria insofferenza per questo odioso balzello che imperversa da tanti anni e l’insoddisfazione di vedere incompleta una arteria fondamentale per il sistema autostradale europeo. Per questo CNA torna a chiedere che quel casello venga cancellato. Si pensi piuttosto a tutto ciò che serve per realizzare davvero una strada che consenta di viaggiare in sicurezza connettendo la costa al resto del mondo ed abbattendo lo svantaggio economico  che ha comportato finora l’assenza di una vera autostrada”.