Concessioni demaniali – Un incontro con gli operatori

Quali effetti produrrà la recente sentenza del Consiglio di Stato sulle concessioni demaniali balneari della costa fra Livorno e Grosseto? Il tema sarà affrontato in un incontro che si svolgerà presso la CNA di Livorno lunedì 29 novembre alle ore 11.00, in via Martin Luther King 13.

Organizzato in tandem con la CNA di Grosseto ed aperto a tutti gli operatori del settore, associati o non, l’incontro vedrà la partecipazione dei parlamentari della zona, del coordinatore nazionale di CNA Balneari Cristiano Tomei e della presidente regionale di CNA Balneari Ilaria Piancastelli.

Per la partecipazione in presenza, essendo i posti limitati, oltre all’esibizione del green pass è necessaria la prenotazione scrivendo a segreteria@cnalivorno.it. L’evento potrà essere seguito anche in modalità online, richiedendo il link sempre alla mail della segreteria di CNA Livorno.

“È un momento di grande confusione ed agitazione per il settore – afferma la coordinatrice di CNA Balneari Livorno Valentina Bonaldi – ed è quindi opportuno cercare di fare chiarezza sulla portata della sentenza e su quelli che potrebbero essere gli scenari al 2023. In gioco c’è il futuro di centinaia di piccole e medie aziende che in questi anni sulla nostra costa hanno investito e dato occupazione, per le quali è indispensabile a giudizio di CNA trovare forme per garantire la possibilità di veder riconosciuto il ruolo economico svolto da questi operatori nello sviluppo turistico del territorio”.

Contributi a fondo perduto per internazionalizzazione

Dalla Regione nuovi contributi per internazionalizzazione.

La Regione Toscana ha pubblicato un bando per supportare le piccole e medie imprese toscane, anche in forma associata, attraverso il sostegno, con contributi a fondo perduto, a progetti finalizzati all’internazionalizzazione in Paesi esterni all’area UE

Data di presentazione: entro il 1° dicembre

Beneficiari: Micro, Piccole e Medie imprese o liberi professionisti, singolarmente o in forma aggregata attraverso Consorzi, Reti “soggetto”, Raggruppamenti temporanei di imprese, Reti “contratto” operanti nei seguenti settori manifatturiero, costruzioni, trasporti, turismo e servizi

Contributo: fondo perduto fino al 50% (l’intensità dipende dalla dimensione dell’impresa e dalla tipologia di spesa)

Investimento minimo e massimo:

  • Micro Impresa € 10.000 – € 150.000
  • Piccola Impresa € 12.500 – € 150.000
  • Media Impresa € 20.000 – € 150.000
  • Consorzio/ Soc. consortile/”Reti-soggetto” € 35.000 – € 400.000
  • RTI/”Reti-soggetto” Somma degli importi minimi e massimi previsti per la singola impresa partner e non più di l’investimento totale € 1.000.000

Spese ammissibili:

  1. Partecipazione a fiere e saloni internazionali
  2. Promozione mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero
  3. Servizi promozionali (organizzazione eventi promozionali e azioni di comunicazione)
  4. Supporto specialistico all’internazionalizzazione (es. TEM, Piani Marketing, registrazione marchi e brevetti, certificazioni estere di prodotto)
  5. Supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati (es ricerca operatori, elaborazione piani strategici)

Sono ammissibili solo le spese sostenute dopo l’invio della domanda

Solo relativamente alle attività della tipologia “Partecipazione a fiere e saloni internazionali” sono ammissibili anche spese già sostenute dal 23/02/2020

Non sono ammissibili progetti interamente conclusi alla data di presentazione della domanda.

Durata: 8 mesi dall’ammissione più eventuale proroga di 3 mesi – In ogni caso, i progetti dovranno concludersi e le relative spese dovranno essere sostenute e rendicontate entro il 31 dicembre 2022.

Per informazioni, assistenza e consulenza è possibile contattare il nostro Ufficio Credito entro il 18 novembre al numero 0586267111 selezionando l’opzione 4, oppure via mail all’indirizzo credito@cnalivorno.it

Educazione finanziaria – Le opportunità – webinar per gli associati CNA

Il Comitato Impresa Donna di CNA Livorno organizza un webinar di educazione finanziaria.

Durante l’incontro saranno approfondite le opportunità legate ai servizi e prodotti finanziari offerti da CNA per gli associati.

L’evento si terrà online su Zoom mercoledì 24 novembre dalle 9.30 alle 11.30

Per l’iscrizione all’evento, gratuito per gli associati CNA, è necessario registrarsi entro lunedì 22 novembre, cliccando qui.

Una volta inseriti i dati, il giorno prima del webinar sarà inviata una mail con il link di accesso.

Mercoledì 27/10 la V edizione del Premio Cambiamenti

Innovazione, creatività, passione e competenza delle nuove aziende livornesi

Saranno premiate a Livorno mercoledì 27 alle ore 14.00, presso la sede provinciale della CNA, le finaliste della sessione locale del Premio Cambiamenti, giunto alla sua V edizione nazionale.

“Cinque le aziende selezionate fra le nuove nate in provincia di Livorno – spiega la coordinatrice del premio Ilaria Niccolini – individuate secondo le caratteristiche proprie della competizione che vogliono premiate l’innovazione e la creatività applicate non soltanto per le nuove tecnologie o professioni, ma anche nel reinventarsi il tradizionale: R3DMate, Soft Doodles, Lilab, Immersiva e EcoGeko”.

Alla prima classificata andrà un premio di 1.000 euro in servizi del Sistema CNA di supporto alle imprese, 500 alla seconda, 300 alla terza. Previsti anche un premio “Imprenditoria Giovani” ed un premio “Imprenditoria Donna”.

Le prime due classificate saranno ammesse alla finale regionale del 4 novembre a Firenze. La finale nazionale si terrà invece a Roma il 19 novembre, con un primo premio di 20mila euro in denaro od in crowdfunding. Nell’ultima edizione l’azienda livornese KMedia di Federico Debetto arrivò tra le prime 10 aziende italiane.

Florence Biennale: CNA Toscana tra i partner della XIII edizione

Quest’anno CNA Toscana è partner della XIII edizione della Florence Biennale, dal tema “Eternal Feminine – Eternal Change. Concepts of Femininty in Contemporary Art and Design”.

La mostra si incentra sull’universo policromo e multiforme della femminilità, che verrà analizzato e sviscerato nelle sue molteplici sfaccettature, muovendo in due direzioni ben precise.

Da una parte, l’idea di femminilità nella sua essenza immutabile, capace di ispirare alcune tra le creazioni artistiche e letterarie più importanti della storia dell’umanità. Dall’altra, l’idea del mutamento perenne che caratterizza il mondo contemporaneo e che investe anche la femminilità, in perenne trasformazione grazie alla spinta di movimenti sociali e culturali.

La mostra sarà aperta al pubblico dal 23 al 31 ottobre 2021, compresi i festivi, con orario 10.00- 20.00, lunedì 25 si effettua chiusura.

Per tutti nostri associati il prezzo del biglietto sarà ridotto, 7€ invece che 10€.

Per info è possibile visitare il sito https://www.florencebiennale.org/

CNA revoca lo sciopero del 18-19-20 ottobre nel porto di Livorno

CNA FITA ha deciso di revocare lo sciopero che era stato indetto i giorni 18-19-20 ottobre nel settore trasporto contenitori del porto di Livorno, contro le lunghe attese nei terminal per il carico e scarico e per una maggiore sicurezza degli autotrasportatori, in virtù della convocazione ottenuta dall’Adsp, già da lunedì 18, di una commissione tecnica per analizzare nel dettaglio le richieste di CNA FITA e monitorare i reali tempi che gravano sulle imprese di autotrasporto.

Questa la nota che ha diffuso l’Autorità di Sistema Portuale.

“Ha avuto esito positivo il confronto con gli autotrasportatori e i terminalisti che il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale, Luciano Guerrieri, ha avviato nei giorni scorsi e che è culminato nella riunione tenutasi oggi pomeriggio a Palazzo Rosciano, sede della Port Authority.
Alla presenza dei terminal operator coinvolti (TDT e Lorenzini), degli esponenti della Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa (CNA) e dell’Associazione Nazionale Imprese Trasporti Automobilistici (ANITA), sono stati affrontati i problemi che nei giorni scorsi avevano portato gli autotrasportatori ad annunciare una tre giorni di sciopero nel porto di Livorno, dal 18 al 20 ottobre.

In cima alle criticità sollevate i disagi lamentati su varie problematiche, tra cui i disservizi logistici ai terminal container.
“Abbiamo deciso di costituire un tavolo tecnico per affrontare gia da lunedì prossimo le varie criticità”, ha dichiarato Guerrieri.
Il tavolo, coordinato dal segretario generale dell’AdSP, Matteo Paroli, con il supporto dei dirigenti sicurezza, Cinthia De Luca, e demanio, Fabrizio Marilli, sarà partecipato da autotrasportatori e terminalisti.

“Ringrazio tutti per il buon senso e la disponibilità dimostrata – ha concluso Guerrieri – ritengo che l’atteggiamento dialogante assunto dalle parti sia sicuramente proficuo per un confronto di merito che sarà cura della Commissione istituita portare a compimento”.

CNA FITA ringrazia il presidente Guerrieri per aver ascoltato le ragioni del mondo dell’autotrasporto e per questo primo passo importante verso una soluzione di alcuni fra i problemi più gravi che lo affliggono, confidando in risultati in tempi rapidi.

Webinar – Verifica congruità della manodopera in edilizia

Webinar CNA Costruzioni: Verifica della congruità dell’incidenza della manodopera in edilizia

CNA organizza un webinar di approfondimento sul tema della congruità della manodopera in edilizia, rivolto a imprese edili e consulenti interessati alla corretta applicazione delle nuove procedure introdotte dal decreto n.143 del 25 giugno 2021.

L’incontro online avrà luogo martedì 19.10.2021 alle ore 14.30.

PROGRAMMA

  • Apertura e introduzione dei lavori: ENZO PONZIO – Presidente CNA Costruzioni
  • Quadro della disciplina e sperimentazione: ANDREA BERGAMINI – Lavoro e contrattualistica Sixtema S.p.a.
  • Il ruolo di CNCE e del sistema della Casse Edili /Edilcasse per l’applicazione della verifica della congruità: BIANCA MARIA BARON – Vice Direttore CNCE
  • Applicativo CNCE_EdilConnect: STEFANO FIORE E MARCO DURANTE
  • Coordina i lavori: RICCARDO MASINI – CNA Costruzioni

Se interessati a partecipare, è possibile inviare una mail a ilaria.niccolini@cnalivorno.it per ricevere il link di registrazione all’evento.

Esperienze Toscane: arriva il catalogo turistico direttamente organizzato dalle imprese della Toscana

Valorizzare e promuovere l’intero territorio toscano, sostenendo al contempo la ripresa della filiera turistica nel suo complesso: strutture ricettive, trattorie e ristoranti, cantine, dimore storiche, castelli e giardini, musei dell’antiquariato e del gusto, delle arti e della cultura, negozi, laboratori dell’artigianato artistico e tradizionale, cicloturismo, guide turistiche, servizi di noleggio con conducente e pullman turistici e così via.

È lo scopo di “Esperienze Toscane”, il primo catalogo turistico coordinato a livello regionale da un’associazione di categoria, CNA Toscana, spiega il Responsabile Alessandro Farisei, e sarà presentato ufficialmente alla 58° edizione del TTG – Travel Experience che si terrà dal 13 al 15 ottobre a Rimini fiere.

Coinvolti centinaia di imprese e professionisti di tutta la Toscana con un’offerta che sarà promossa e commercializzata  da un pool di 8 tour operator, anch’essi toscani. Il Catalogo in via di definizione sulla piattaforma di CNA Toscana, sarà poi ulteriormente pubblicato su piattaforme di promozione  istituzionale.

Uno strumento operativo per i mercati nazionale ed internazionale destinato ad arricchirsi nel tempo di nuove offerte. Varie quelle già presenti: tour delle dimore storiche, anche con soggiorno; tour in battello sull’Arno costeggiando San Rossore fino e i Lungarni di Pisa; degustazioni di vino, olio e pietanze tipiche presso agriturismi nel Chianti; tour alla scoperta dell’arte del tessuto, della Lana, della Seta e della lavorazione della pelle e del cuoio a Firenze; cooking class per pasta e pizza e caccia al tartufo con degustazioni nell’Empolese; tour del senese in bicicletta; il percorso dantesco da Arezzo al Casentino per visitare luoghi rimasti fermi in un tempo passato e godere delle tradizioni tramandate fino ai giorni nostri; Capoliveri, tra natura e degustazioni e tanto altro ancora per un totale di oltre 70 proposte.

“Un lavoro mirato alla ripresa del turismo che si annuncia con grande slancio per il 2022, per proporre le nostre destinazioni, da quelle più tradizionali a quelle più inusuali, al mercato nazionale ed internazionale, al turista italiano e non, per periodi brevi (anche qualche ora), medi e lunghi. Un’offerta che, nel rispetto del Codice del Consumo e delle direttive comunitarie, garantisce e tutela in maniera adeguata il consumatore, portando al contempo vantaggi per le imprese, migliorando la concorrenza, la trasparenza, l’informazione e favorendo una migliore qualità dei prodotti e dei servizi” spiega Elisabetta Norfini, presidente di CNA Turismo e Commercio Toscana.

Obbligo Green Pass – un webinar per gli associati CNA

CNA Livorno organizza un webinar sull’introduzione dell’obbligo del Green Pass.

Durante l’incontro saranno approfonditi i termini legati alla normativa ed alle procedure da attuare in azienda.

Per dare la possibilità a quante più aziende di prendere parte all’evento, questo sarà ripetuto in due date:

  • martedì 12 ottobre – 9.30-11.30
  • lunedì 18 ottobre – 9.30 – 11.30

Per l’iscrizione all’evento, gratuito per gli associati CNA, è necessario registrarsi e scegliere la data che si preferisce, cliccando qui.

Una volta inseriti i dati, il giorno del webinar sarà inviata una mail con il link di accesso.

 

 

 

Fondo Impresa Donna, ora speriamo in un celere iter

Il Ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, ha firmato il decreto che dà attuazione al Fondo Impresa Donna, istituito con la Legge di Bilancio 2021 per sostenere investimenti e servizi nell’imprenditorialità femminile.

Il Fondo ha una dotazione iniziale di 40 milioni di euro, che potranno essere integrate con risorse del PNRR, ed interverrà con contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati per promuovere e sostenere l’avvio e il rafforzamento di imprese femminili, attraverso il supporto ad iniziative imprenditoriali, a programmi per la diffusione di cultura imprenditoriale e a specifici percorsi di formazione e orientamento.

Il decreto attuativo, firmato anche dal Ministro dell’economia e delle finanze e dal Ministro per le pari opportunità e la famiglia, va ora alla Corte dei Conti per la registrazione.

Confidiamo, a questo punto, nella rapida emanazione del decreto, così da dare risposta alle aspettative create con la misura introdotta con la Legge di Bilancio 2021.