Coronavirus

CORONAVIRUS: Estetiste e Acconciatori

Come è noto la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha emanato il 9 marzo il Decreto denominato “#iorestoacasa” che prevede stringenti limitazioni negli spostamenti delle persone (per motivi di lavoro, necessità e salute) e nell’esercizio di attività.

Il 10 marzo sul sito del Governo Italiano sono state pubblicate nella sezione delle FAQ (domande frequenti) alcune indicazioni interpretative fra cui la possibilità per le attività di estetica e acconciatore di “stare aperti con appuntamenti solo su prenotazione e comunque garantendo la turnazione dei clienti con un rapporto uno a uno, così da evitare il contatto ravvicinato e la presenza nel locale di clienti in attesa. Il personale dovrà indossare idonei dispositivi di protezione individuale (guanti e mascherina)”.

Nonostante questo, molte attività hanno già deciso in autotutela per se stessi, per i dipendenti ed i clienti di rimanere chiusi fino al 3 aprile.

Alcuni sindaci hanno già ordinato la chiusura delle attività all’interno del loro territorio comunale.

CNA Livorno, ribadendo la possibilità e non l’obbligatorietà di stare aperti, consiglia tuttavia la chiusura per la salvaguardia della salute personale e pubblica, proprio nello spirito del Decreto.

Sul sito www.cnalivorno.it è stata aperta un’area dedicata a tutte le novità in materia di Coronavirus anche per quanto riguarda i sostegni al reddito e gli interventi finanziari, che CNA sta continuando a chiedere alle istituzioni locali, regionali e nazionali: vi invitiamo a consultarla frequentemente per essere aggiornati.

db4ac7ca-3eb4-43e9-acce-1afd445a127a_medium_p

Coronavirus: le nuove disposizioni sanitarie

Pubblichiamo il testo integrale del decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri circa il contenimento della diffusione del COVID 19 – Nuovo Coronavirus, contenente indicazioni che incidono anche sulla quotidianità del lavoro delle piccole e medie imprese.

Prosegue intanto l’attività di Cna Nazionale per ottenere misure a sostegno dell’economia locale.

88267605_23844971532740536_3770588180416299008_n.png

Coronavirus: sondaggio CNA sui danni economici alle imprese

L’insorgere dell’emergenza sanitaria dovuta alla propagazione del Coronavirus sta provocando un repentino rallentamento delle attività economiche sia nelle cosiddette ‘zone rosse’ sia nelle altre regioni d’Italia.

Come CNA ci siamo da subito attivati per ridurre il disagio di imprese e artigiani, chiedendo la convocazione urgente di tavoli di confronto ai ministeri dello Sviluppo economico, delle Finanze, del Lavoro, dei Beni culturali, e portando all’attenzione dei membri del Governo alcune delle maggiori priorità.

Al fine di rafforzare e indirizzare al meglio l’azione politica delle istituzioni, abbiamo predisposto un questionario di soli 12 quesiti, che si può compilare in pochi minuti. Le imprese hanno bisogno di misure efficaci per contenere i danni diretti e indiretti che stanno subendo: attraverso le informazioni che ci fornirete intendiamo fare di tutto per fronteggiare l’emergenza limitando il più possibile i danni.

Clicca qui per compilare il questionario.

safe_image

Coronavirus, niente rischi da estetiste, acconciatori e tatuatori regolari

I clienti dei centri estetici e dei saloni di acconciatura regolari possono stare tranquilli. A fronte dell’emergenza sanitaria che sta svuotando i saloni di acconciatura e i centri estetici, CNA Benessere e Sanità richiama l’attenzione sull’importanza di offrire ai clienti tutele e informazioni corrette. Tali centri rispettano norme rigorose in materia di prevenzione della salute pubblica come previsto dalle disposizioni degli organi competenti di controllo e vigilanza territoriali.

Ogni impresa di settore è, inoltre, assoggettata al rispetto delle norme previste sulla salute e sicurezza dei luoghi di lavoro (D.Lgs n. 81/2008), in particolare per quanto riguarda l’obbligo di dotarsi dei dispositivi di controllo e prevenzione nei confronti del personale addetto (tra cui, ad esempio, l’uso di mascherine e guanti monouso) e l’obbligo di svolgere formazione periodica specifica sulla prevenzione dei rischi.

Quanto attualmente predisposto nelle linee guida dal Ministero della Salute in materia di contenimento della diffusione di possibili contagi è, pertanto, già ampiamente garantito dalle imprese di Estetica, Acconciatura e Benessere proprio in virtù di preesistenti leggi e regolamenti di riferimento.

Ciò nondimeno, CNA Benessere e Sanità ritiene necessario, in questa situazione di generale preoccupazione, predisporre strumenti incisivi di informazione sui rischi in cui si può incorrere, invece, rivolgendosi ad operatori non regolari e a centri non autorizzati, che non posseggono regolare licenza di esercizio e che sfuggono, quindi, ad ogni attività di vigilanza e controllo.

I consumatori devono essere consapevoli dei rischi a cui si espongono rivolgendosi ad operatori non regolari e fuori controllo. Rischi che, purtroppo, non sono circoscritti all’ emergenza sanitaria del momento.

auguri2

AUGURI

auguri1

condizionatori_istock_000062004308_medium

Sconto in fattura abrogato dal Senato: vittoria di CNA

Abrogato dalla Commissione Bilancio del Senato lo sconto in fattura per gli interventi relativi a ecobonus e sismabonus

Una vittoria storica della CNA che premia il lavoro intenso e capillare svolto in questi mesi dall’Associazione

La Commissione Bilancio del Senato ha abrogato i commi dell’articolo 10 del Decreto Crescita che prevedono lo sconto immediato in fattura per gli interventi relativi a ecobonus e sismabonus. E’ una vittoria storica della CNA che premia un lavoro intenso e capillare svolto dall’Associazione in questi mesi. La CNA Nazionale e la CNA Toscana, anche con l’appoggio della Regione Toscana, sono state e sono tuttora in prima linea contro questo provvedimento aberrante e distorsivo del mercato, come ha evidenziato anche l’Antitrust, che rischia di far chiudere a breve centinaia e centinaia di imprese che lavorano nei settori dell’edilizia e dell’installazione impianti e nella serramentistica.

Lo stop alla misura, così penalizzante per le piccole e medie aziende che lavorano nel comparto interessato dalle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica, è stato deciso ieri sera dalla Commissione Bilancio del Senato. L’abrogazione giungerà solo con la pubblicazione in Gazzetta della Legge di Bilancio se la decisione della Commissione Bilancio del Senato verrà confermata anche dalla Camera.

L’azione di CNA segna un passo importante per salvaguardare la concorrenza e far ripartire un mercato bloccato da una norma che sta avendo pesanti effetti negativi per artigiani e piccole imprese obbligate ad anticipare ai clienti l’intero ammontare del credito fiscale previsto da eco bonus e sisma bonus. Un provvedimento che ha già prodotto pesanti effetti favorendo la concentrazione del mercato dell’efficientamento energetico e della riqualificazione edilizia nelle mani di pochi operatori.

servizio civile

Colloqui Servizio Civile Universale 2020

AVVISO – SERVIZIO CIVILE –  COLLOQUI DI SELEZIONE PER IL PROGETTO “CITTADINI MATURI” (link http://www.cnaimpresasensibile.it/wp-content/uploads/2019/09/Sintesi-Progetto-CITTADINI-MATURI.pdf) – PER IL PROGETTO “COMUNITA’ INCLUSIVA” (Link http://www.cnaimpresasensibile.it/wp-content/uploads/2019/09/Sintesi-Progetto-COMUNITA-INCLUSIVA.pdf)

I colloqui per il Progetto “Cittadini Maturi” e per il Progetto “Comunità inclusiva” si terranno a Livorno – via Martin Luther King, 15 – in data 21 novembre 2019, secondo il seguente calendario.

La pubblicazione del calendario ha valore di notifica della convocazione a tutti gli effetti di legge e il candidato che, pur avendo inoltrato la domanda, non si presenta al colloquio nei giorni stabiliti senza giustificato motivo è escluso dalla selezione per non aver completato la relativa procedura, come indicato all’art. 6 del bando di concorso. Il raggiungimento della sede di colloquio è onere del partecipante. Le selezioni avverranno secondo i criteri di CNA Impresasensibile ONLUS, depositati presso il Dipartimento della Gioventù e SCN. I candidati in elenco si dovranno presentare nei giorni e negli orari indicati, muniti di idoneo documento di identità; coloro che non si presenteranno nei giorni e negli orari stabiliti senza giustificato motivo saranno esclusi dalla selezione.

moda

MODA 4.0: Le imprese incontrano le nuove tecnologie

moda

 

Cosa significa fare innovazione per le imprese del settore moda? E quale ruolo possono avere le tecnologie?

Innovazione di prodotto o di processo, nuovi materiali, controllo della produzione, nuovi canali di vendita, lotta alla contraffazione… Molte sono le esperienze che dimostrano come le imprese della Moda possono essere più competitive grazie alle nuove tecnologie digitali.

Attraverso la metodologia B2B, B2R, B2F, l’evento sarà strutturato con una serie di incontri one-to-one al fine di conoscere, comprendere e condividere le opportunità offerte da Centri di Ricerca, fornitori di tecnologie abilitanti e intermediari finanziari.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SCARICA IL VOLANTINO

servizio civile

Servizio Civile: 5 posti in CNA. Scadenza prorogata al 17 ottobre

CNA Impresasensibile Onlus  ricerca nella provincia di Livorno 5 giovani da impiegare nel progetto di Servizio Civile Nazionale approvato e finanziato nel settore dell’educazione e promozione culturale Cittadini Maturi.

Sede di Livorno, via M.L. King 21: 2 volontari;

Sede di Cecina, Corso Matteotti 274/B: 1 volontario;

Sede di Piombino, via L. Da Vinci 7: 1 volontario;

Sede di Portoferraio, via Manganaro 64: 1 volontario.

 

La novità più importante per quest’anno riguarda la candidatura che avverrà esclusivamente in modalità on-line tramite la piattaforma Domanda on Line (DOL), raggiungibile da PC fisso, tablet o smartphone a cliccando qui.

Chi intende partecipare al Bando deve essere in possesso, quindi, dello SPID (Sistema Pubblico d’Identità Digitale) con un livello di sicurezza 2 (chi non lo avesse può richiederlo presso le sedi CNA).

È una piccola rivoluzione per il Servizio Civile Universale. Essa risponde alla priorità, che il nostro Paese si è dato, di garantire ai cittadini un accesso unico, sicuro e protetto ai servizi della Pubblica Amministrazione; ciò assicurerà anche maggiore trasparenza delle procedure. Inoltre, tale modalità, permetterà una riduzione dei tempi dei procedimenti e una semplificazione dei processi. Questa, infatti, andrà così ad agevolare l’attività del Dipartimento, delle Regioni e Province Autonome e degli enti dell’albo SCU. Ai giovani verrà dato tutto il supporto necessario per la compilazione della domanda attraverso siti web, semplici manuali ed indirizzi mail dedicati.

Tutte le spiegazioni per compilare la domanda sono contenute nella Guida alla Compilazione della domanda DOL. Segnaliamo anche il sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri dove i giovani potranno trovare le informazioni necessarie per la presentazione della domanda secondo le nuove procedure.

LA SCADENZA DEL BANDO E’ STATA PROROGATA. Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 17 Ottobre 2019.

Per una corretta compilazione della domanda e verifica dei requisiti richiesti è necessario leggere con molta attenzione il BANDO pubblicato dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

Per informazioni:

Sede Cna Impresasensibile Livorno

Via M.L. King 15, tel. 0586 267111

marco.deleonardo@cnalivorno.it

www.cnalivorno.it

condizionatori_istock_000062004308_medium

F-GAS seminari sulle novità

F-GAS – NOVITA’ DEL REGOLAMENTO D.P.R. 146/2018 e BANCA DATI ONLINE

E’ l’argomento del seminario tecnico che sarà organizzato da CNA a Livorno, Piombino e Portoferraio. 

Per le imprese certificate scatta l’obbligo di comunicare i dati relativi agli interventi di installazione, riparazione, manutenzione, controllo delle perdite e smantellamento, svolti su apparecchiature contenenti FGAS.

Nel corso dell’incontro verrà illustrato il funzionamento della nuova banca dati online.

Gli incontri si svolgeranno a:

LIVORNO giovedì 10 ottobre 2019 dalle ore 15,30 alle ore 18,00, Sede Provinciale CNA Via M. L. King, 15;

PIOMBINO lunedì 14 ottobre 2019 dalle ore 16,30 alle ore 18,30, Sede CNA Via L. Da Vinci, 7;

PORTOFERRAIO martedì 15 ottobre 2019 dalle ore 15,30 alle ore 18,00, Sede CNA Via Manganaro, 41.

Per iscriversi gratuitamente è necessario inviare la prenotazione.