NEWS

Scuotere le istituzioni

[av_one_full first min_height=” vertical_alignment=” space=” custom_margin=” margin=’0px’ padding=’0px’ border=” border_color=” radius=’0px’ background_color=” src=” background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ animation=” mobile_display=”]
[av_image src=’https://www.cnalivorno.it/wp-content/uploads/2017/05/Assemblea-CNA-27-maggio-300×212.jpg’ attachment=’4220′ attachment_size=’medium’ align=’center’ styling=” hover=” link=” target=” caption=” font_size=” appearance=” overlay_opacity=’0.4′ overlay_color=’#000000′ overlay_text_color=’#ffffff’ animation=’no-animation’][/av_image]
[/av_one_full]

[av_one_full first min_height=” vertical_alignment=” space=” custom_margin=” margin=’0px’ padding=’0px’ border=” border_color=” radius=’0px’ background_color=” src=” background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ animation=” mobile_display=”]

[av_textblock size=” font_color=” color=”]
Ci sarà anche il presidente nazionale della Cna Daniele Vaccarino all’assemblea che sabato mattina eleggerà il nuovo presidente della Cna territoriale di Livorno e che chiede alle istituzioni locali maggior confronto per avere risposte alle molte urgenze che le imprese hanno in questa provincia.

“Le piccole e medie imprese – afferma il presidente uscente Diego Nocenti – rappresentano l’unica via di salvezza per il futuro occupazionale di questo territorio, ma ancora non registriamo dalle istituzioni locali segnali di reale percezione dell’esigenza di porle al centro di qualsiasi decisione venga presa: governo del territorio, tassazione locale, piani di sviluppo, lavori pubblici… sono tutte leve ancora nelle mani delle amministrazioni locali; non neghiamo le loro difficoltà nel fare i bilanci, ma con chi debbono essere calibrati i pesi e le scelte se non con quella parte di economia locale che vale oltre il 90% del valore aggiunto?”.

“Per questo – aggiunge il direttore Marco Valtriani – nel percorso di rinnovamento assembleare fatto nelle zone in questi ultimi tre mesi, abbiamo spinto fortemente le istituzioni al confronto con risultati alterni: adesso l’appuntamento provinciale. Sono ben 112 gli imprenditori che sono stati eletti dalle imprese a rappresentarli, con un rinnovamento del 42% delle cariche e l’ingresso di molti giovani imprenditori, uomini e donne; abbiamo idee, proposte, dati e imprese; conosciamo le esigenze degli imprenditori e di chi pensa a metter su una nuova impresa; rappresentiamo oltre duemila pensionati e diamo servizi caf e patronato ai cittadini; ma non abbiamo più adeguate risposte da molte amministrazioni locali. Cna però non si arrende all’autoreferenzialità dilagante nella politica e crede ancora che solo dal confronto nascano le buone scelte. Abbiamo condotto un sondaggio su oltre 300 imprese del territorio sugli andamentali 2016 e sulle previsioni per il 2017: dopo un altro anno nero, qualche timido segnale di ripresa sui fatturati del primo trimestre si intravede, ma non abbastanza da dare fiducia alle aziende nel fare assunzioni e investimenti. Serve un’azione forte da parte della politica che faccia il possibile per sostenere questi segnali positivi, o quantomeno per non affossarli”.

Sabato mattina alle 9 in camera di Commercio l’assemblea elettiva dei delegati con l’elezione del nuovo presidente. Alle 10 l’inizio dei lavori della parte pubblica con gli interventi dell’onorevole Silvia Velo sottosegretario al ministero dell’ambiente, Cristina Grieco assessore regionale al lavoro, Riccardo Breda presidente della Cciaa e Alessandro Franchi presidente della Provincia.
[/av_textblock]

[/av_one_full]

condividi l'articolo su:

Facebook
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche:

Livorno: contributi per innovazione e sviluppo tecnologico

150.000€ per innovazione e start-up Contributi a fondo perduto e premialità anche per imprese giovanili e/o femminili Il Comune di Livorno, tramite un bando pubblicato …

Leggi tutto >
edilizia: necessaria legge per accesso alla professione

Edilizia: necessaria una legge per l’accesso alla professione

Subito una legge per l’accesso alla professione nell’edilizia Sicurezza è priorità. Stop al subappalto infinito ed al massimo ribasso “Non è più rinviabile una legge …

Leggi tutto >
corso di aggiornamento corso primo soccorso B e C piombino

Aggiornamento Primo Soccorso – aprile 24

Si terrà ad aprile 2024 la nuova edizione del corso di aggiornamento per addetti al primo soccorso, a cura di CNA Servizi Formazione, presso la …

Leggi tutto >

Risparmia con
le CONVENZIONI CNA