NEWS

Coronavirus

CORONAVIRUS: indicazioni per gli Impiantisti su nuovo DPCM

Nel  DPCM emanato ieri dal Presidente del Consiglio vengono specificate le attività che vengono sospese. Tra queste non vi sono quelle relative alla installazione e manutenzione di impianti le quali, relativamente agli interventi tesi a garantire la sicurezza e la funzionalità degli stessi, rientrano tra i cosiddetti “servizi pubblici essenziali” così come previsto dagli artt. 1 e 2 della L. 146/90.

In particolare nel comma a) dell’art. 2 viene specificato che tra i servizi pubblici essenziali sono ricompresi “l’approvvigionamento di energie, prodotti energetici, risorse naturali e beni di prima necessita’, nonche’ la gestione e la manutenzione dei relativi impianti, limitatamente a quanto attiene alla sicurezza degli stessi”.

Pertanto considerando il testo del DPCM, tutte le attività di manutenzione ed installazione di impianti possono proseguire garantendo le misure di protezione e sicurezza; di seguito un breve e non esaustivo elenco.

 

EMERGENZA SANITARIA – NORME DI COMPORTAMENTO

 

  • Mantenere la distanza di sicurezza (m. 1,80) dal cliente;
  • Indossare la mascherina (se si trova ed a prescindere dalla sua efficacia). L’unica tipologia di mascherina che evita sia il contagio che l’essere contagiati è quella infermieristica. Quelle che si vedono indossare dai cittadini in questi giorni sono quelle chirurgiche e servono solo per non trasmettere eventuali contagi;
  • Usare i guanti;
  • Effettuare l’intervento di manutenzione e/o di installazione senza la presenza del cliente o con il cliente a distanza di sicurezza.

condividi l'articolo su:

Facebook
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche:

Rifinanziata Nuova Sabatini grazie alla richiesta CNA

Accolta la richiesta CNA per rifinanziamento Nuova Sabatini

CNA: “Accolta nostra richiesta, nel Ddl assestamento bilancio rifinanziata una delle principali misure per le PMI” CNA esprime soddisfazione per il rifinanziamento della Nuova Sabatini, ...
Leggi tutto >

La FiPiLi non è un’alternativa all’A11. CNA Fita risponde a Giani

La Firenze-Pisa-Livorno non è un’alternativa all’A11 e Giani lo dovrebbe sapere. Il presidente di CNA Fita Michele Santoni risponde al Governatore dopo le ultime dichiarazioni ...
Leggi tutto >
scadenza della rata della rottamazione quater fissata per il 31 luglio 2024

Rottamazione Quater: a fine luglio nuova chiamata alla cassa

Si informano i contribuenti che devono prepararsi per la scadenza della rata della rottamazione quater fissata per il 31 luglio 2024. Grazie alla tolleranza di ...
Leggi tutto >

Risparmia con
le CONVENZIONI CNA