NEWS

adeguamento registratori telematici lotteria degli scontrini

Registratori telematici: novità dal 2 ottobre

Necessario l’adeguamento dei Registratori Telematici

Dallo scorso lunedì 2 ottobre si è reso obbligatorio l’aggiornamento dei software da parte dei produttori/installatori/manutentori dei sistemi dei Registratori Telematici (RT).

Consigliamo dunque, qualora il vostro fornitore RT non vi avesse ancora reso nota questa novità, di contattarlo al fine di provvedere all’aggiornamento quanto prima. Si tenga presente che la scadenza del 2 ottobre è un termine di natura ordinatoria e non perentoria.
L’adeguamento tecnico è particolarmente consigliato anche in vista dell’implementazione del nuovo sistema della Lotteria degli Scontrini istantanea, tema a cui determinata clientela è particolarmente sensibile, e che potrebbe preferire un esercente che si fa trovare pronto a questa novità.

Riportiamo dunque alcune informazioni riguardanti l’adeguamento dei Registratori Telematici in vista dell’implementazione della nuova lotteria degli scontrini istantanea.

Termine di Adeguamento:

Il termine ufficialmente stabilito per procedere con l’adeguamento tecnico dei RT e dei Server RT è il 2 ottobre 2023. Tuttavia, grazie alle delucidazioni fornite da CNA Nazionale e l’Agenzia delle Entrate, è stato chiarito che tale termine è di natura ordinatoria e non perentoria. Di conseguenza, l’eventuale mancato aggiornamento entro tale data non comporterà sanzioni per mancato adempimento. L’obbligo di adeguamento ricade sui fornitori del servizio.

Partecipazione alla Lotteria:

Per partecipare alla nuova lotteria, gli acquirenti dovranno utilizzare un’applicazione specifica e scansionare un codice bidimensionale presente sui documenti commerciali. In caso di vincita, gli utenti verranno notificati tramite l’app e potranno riscuotere il premio entro 30 giorni.
Si ricorda infine che la partecipazione alla lotteria è riservata esclusivamente a persone fisiche maggiorenni residenti in Italia, che utilizzano metodi di pagamento elettronico.

Credito d’Imposta:

Qualora l’adeguamento degli RT avvenga entro il 31 dicembre 2023, gli esercenti avranno la possibilità di richiedere un credito d’imposta pari al 100% della spesa sostenuta, fino a un massimo di 50 euro per ogni RT. Successivamente a questa data, non sarà più possibile accedere a tale beneficio.

Comunicazione “Fuori Servizio”:

In situazioni di interruzione dell’attività superiore a 12 giorni, la comunicazione del “fuori servizio” è considerata una facoltà per l’esercente, non un obbligo.

Modalità di Pagamento Tracciabili:

Per ottenere il credito d’imposta, è indispensabile che il pagamento sia eseguito mediante modalità tracciabili.

Utilizzo del Credito:

Il credito ottenuto sarà utilizzabile dalla prima liquidazione IVA successiva alla registrazione della fattura e dovrà essere indicato nelle dichiarazioni dei redditi dei periodi d’imposta successivi.

Per maggiori informazioni e delucidazioni, è possibile inviare una mail a chiedianoi@cnalivorno.it

 

condividi l'articolo su:

Facebook
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Email

Potrebbe interessarti anche:

corso primo soccorso Livorno maggio 2024

Corsi di primo soccorso – maggio 2024

Nel mese di maggio 2024 sono previsti sia corsi abilitanti che di aggiornamento per addetto al primo soccorso, a cura di CNA Servizi Formazione. Corso …

Leggi tutto >

Corsi RSPP – maggio 2024

Nel mese di maggio sono previsti sia corsi abilitanti che di aggiornamento per RSPP, a cura di CNA Servizi Formazione. Corso abilitante per RSPP In …

Leggi tutto >

60 anni di attività di Corti Bus

Corti BUS premiata da CNA per i 60 anni di attività Era il 1964 quando Lovanio Corti rilevò l’autobus usato da un autista della zona …

Leggi tutto >

Risparmia con
le CONVENZIONI CNA