cropped-1.png

NEWS

Toscana GIALLA da lunedì 26: ecco cosa si può fare

Da Lunedì 26 aprile anche la Toscana in zona GIALLA.

È stato reso noto il decreto legge che da lunedì 26 aprile ripristina le zone gialle consentendo la ripresa, anche se a fronte di diversi limiti, di alcune attività.

Il decreto presenta un calendario di riaperture, che rimangono permesse nelle sole zone gialle e richiedono sempre il rispetto dei protocolli di sicurezza già in vigore. Nelle zone di colore arancione e rosse di fatto vengono confermate le disposizioni previste dai precedenti decreti.

Il meccanismo di attribuzione dei colori alle singole regioni continuerà con le solite modalità (decisione il venerdì, entrata in vigore il primo giorno feriale successivo, quindi generalmente il lunedì). Rimangono alcuni dubbi interpretativi che dovrebbero essere chiariti a breve nelle consuete FAQ.

Ecco una breve sintesi delle nuove aperture:

 

Colori: dal 26 aprile anche in TOSCANA viene ripristinata la zona GIALLA.

Stato di Emergenza: prorogato sino al 31 luglio 2021.

Coprifuoco: confermato dalle 5 alle 22 in tutte le regioni, indipendentemente dal colore. L’orario potrà essere prolungato con provvedimenti successivi.

Spostamenti:

  • Zona gialla: spostamenti liberi tra regioni gialle; ammesso uno spostamento al giorno, tra le 5 e le 22, verso una sola abitazione privata, con un limite di quattro persone (non più due) oltre ai conviventi nell’abitazione di destinazione.
  • Zona arancione: spostamenti verso abitazioni private solo all’interno del comune, con le stesse modalità.
  • Zona rossa: spostamento verso abitazioni vietato (consentito solo con le solite eccezioni, come l’assistenza a persone non autosufficienti); sempre ammesso lo spostamento verso tutte le attività aperte.
  • Tra regioni di colore diverso: ammesso solo se in possesso di certificato verde (pass) e per ragioni sanitarie, professionali od urgenze.
  • Sempre consentiti gli spostamenti tra regioni in caso di necessità professionali, sanitarie o urgenze.
  • È sempre consentito il rientro presso la propria abitazione, domicilio e residenza.

Seconde case: in quanto abitazioni, anche nelle zone arancioni o gialle è sempre possibile andare nelle seconde case di proprietà o con un contratto di affitto a lungo termine (almeno sei mesi) stipulato prima del 14 gennaio 2021.

Ricongiungimenti partner: anche in questo caso rimangono valide le condizioni previste dai precedenti decreti.

Attività di ristorazione:

  • Dal 26 aprile bar, ristoranti ed altre attività di ristorazione potranno essere aperti con consumo al tavolo a pranzo e a cena, nel rispetto del coprifuoco, solo all’aperto, sulla base dei protocolli di sicurezza già esistenti.
  • Dal 1° giugno le attività di ristorazione con consumo al tavolo potranno riprendere alche al chiuso, dalle 5 alle 18; è fatta salva la possibilità di modifica di questi orari.
  • Alberghi: ammessa l’attività di ristorazione per gli ospiti senza vincoli di orario.
  • Asporto sempre consentito sino alle 22 (bar senza cucina sino alle 18) e sempre ammessa, senza orari, la consegna a domicilio.
  • Consentita l’attività di mensa, solo per i dipendenti delle aziende con le quali sia stato stipulato un regolare contratto.

Scuole:

  • Infanzia, elementari e medie: sempre in presenza, indipendentemente dal colore della regione.
  • Scuole superiori: dal 50% al 75% in zona rossa, dal 60% al 100% in zona gialla o arancione.
  • Università: prioritariamente in presenza in zona gialla o arancione.

Spettacoli aperti al pubblico:

  • Cinema, teatri, concerti, live-club: dal 26 aprile riapertura in zona gialla con rispetto del distanziamento di almeno un metro (salvo conviventi) capienza del 50% rispetto a quella massima, con un massimo di 500 spettatori al chiuso e 1.000 all’aperto.
  • Spettacoli sportivi: dal 1° giugno, in zona gialla, riapertura al pubblico con una capienza del 25% rispetto a quella massima, con un massimo di 500 spettatori al chiuso e 1.000 all’aperto.

Piscine: in zona gialla le piscine all’aperto potranno riaprire dal 15 maggio, con i protocolli già adottati.

Palestre: in zona gialla le palestre potranno riaprire dal 1° giugno sulla base dei protocolli previsti.

Sport di squadra e di contatto: in zona gialla potranno riprendere dal 26 aprile, fatto salvo il divieto di utilizzazione degli spogliatoi.

Centri commerciali: in zona gialla, dal 15 maggio gli esercizi commerciali di mercati, gallerie commerciali, outlet potranno aprire anche nei giorni prefestivi e festivi.

Convegni, congressi: in zona gialla potranno riprendere dal 1° luglio.

Fiere: riprese in zona gialla dal 15 giugno.

Centri termali e parchi di divertimento: riapertura in zona gialla dal 1° luglio.

Certificazione verde (pass): questo pass consente la libera circolazione sul territorio italiano. Si può ottenere nei seguenti casi:

  • Vaccinazione: durata sei mesi, da richiedere in forma cartacea o digitale alla struttura sanitaria che ha effettuato la vaccinazione e resa disponibile sul fascicolo sanitario elettronico.
  • Guarigione: durata di sei mesi, da richiedere in forma cartacea o digitale alla struttura dove il paziente sia stato ricoverato o dal medico di base nel caso di paziente non ricoverato. La certificazione è resa disponibile anche sul fascicolo elettronico dell’interessato e cessa di avere validità in caso di nuova infezione da Covid 19.
  • Tampone molecolare o rapido: durata 48 ore, in formato cartaceo, da richiedere alla struttura sanitaria che ha effettuato il tampone, dai medici di base o dalle farmacie che eventualmente effettuino questo tipo di tampone.

Durata: il decreto rimarrà in vigore dal 26 aprile al 31 luglio, ma prevede la possibilità di accelerazioni e modifiche nel programma qualora la situazione dei contagi lo consenta.

 

Allegati:

condividi l'articolo su:

Facebook
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Email

Potrebbe interessarti anche:

Digital copywriting corso gratuito settembre 22

Digital copywriting: formazione gratuita per disoccupati a Livorno

CNA Servizi Formazione promuove un corso di formazione gratuito per disoccupati dal titolo: Digital Copywriting  – creatività  e linguaggi per il marketing digitale. Il percorso …

Leggi tutto >
formazione FER Livorno 2022

Formazione FER – Fonti Energie Rinnovabili

FER: un corso di aggiornamento per responsabile tecnico online CNA Livorno organizza il corso di aggiornamento FER – fonti energie rinnovabili rivolto ai responsabili tecnici …

Leggi tutto >
corsi primo soccorso Livorno

Corsi ed aggiornamento per addetto al primo soccorso – novembre 2022

Sono in programma per il mese di novembre due appuntamenti per chi avesse necessità di effettuare il corso abilitante per addetto al primo soccorso, sia …

Leggi tutto >

Risparmia con
le CONVENZIONI CNA