Articoli

Da EBRET contributi per l’innovazione aziendale

EBRET (Ente Bilaterale dell’Artigianato Toscano) anche quest’anno mette a disposizione di tutte le imprese regolarmente iscritte alla CNA un contributo a fondo perduto sulle spese sostenute per l’innovazione del prodotto, del processo produttivo o del servizio strettamente relativo all’attività aziendale, al fine di accrescerne la qualità e la competitività.

Il contributo è pari al 15% dei costi, con un massimale di € 3.000,00.

Sono ammissibili l’acquisto di:

  • macchinari, strumenti, brevetti;
  • beni informatici hardware (con l’esclusione di cellulari, smartphone, tv e simili) e software;
  • consulenze e/o asseverazioni relative al piano nazionale “Industria 4.0”;
  • spese per l’acquisto di spazi espositivi in fiere e consulenze nella gestione di contratti internazionali;
  • ottenimento di certificazione di qualità o di altre certificazioni simili internazionalmente riconosciute.

Per le sole imprese di autotrasporto sono ammissibili gli acquisti di furgoni, autocarri o simili.

 

Gli investimenti soggetti a rimborso devono essere effettuati nel corso del 2021.

Il termine ultimo di presentazione della domanda è il 28 febbraio 2022.

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’ufficio Credito CNA al numero 0586267111 (selezionando l’opzione 4)  o via mail all’indirizzo credito@cnalivorno.it

Il regolamento con tutte le prestazioni erogate dall’Ente è consultabile sul sito di Ebret a questo link.

Contributi a fondo perduto per internazionalizzazione

Dalla Regione nuovi contributi per internazionalizzazione.

La Regione Toscana ha pubblicato un bando per supportare le piccole e medie imprese toscane, anche in forma associata, attraverso il sostegno, con contributi a fondo perduto, a progetti finalizzati all’internazionalizzazione in Paesi esterni all’area UE

Data di presentazione: entro il 1° dicembre

Beneficiari: Micro, Piccole e Medie imprese o liberi professionisti, singolarmente o in forma aggregata attraverso Consorzi, Reti “soggetto”, Raggruppamenti temporanei di imprese, Reti “contratto” operanti nei seguenti settori manifatturiero, costruzioni, trasporti, turismo e servizi

Contributo: fondo perduto fino al 50% (l’intensità dipende dalla dimensione dell’impresa e dalla tipologia di spesa)

Investimento minimo e massimo:

  • Micro Impresa € 10.000 – € 150.000
  • Piccola Impresa € 12.500 – € 150.000
  • Media Impresa € 20.000 – € 150.000
  • Consorzio/ Soc. consortile/”Reti-soggetto” € 35.000 – € 400.000
  • RTI/”Reti-soggetto” Somma degli importi minimi e massimi previsti per la singola impresa partner e non più di l’investimento totale € 1.000.000

Spese ammissibili:

  1. Partecipazione a fiere e saloni internazionali
  2. Promozione mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero
  3. Servizi promozionali (organizzazione eventi promozionali e azioni di comunicazione)
  4. Supporto specialistico all’internazionalizzazione (es. TEM, Piani Marketing, registrazione marchi e brevetti, certificazioni estere di prodotto)
  5. Supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati (es ricerca operatori, elaborazione piani strategici)

Sono ammissibili solo le spese sostenute dopo l’invio della domanda

Solo relativamente alle attività della tipologia “Partecipazione a fiere e saloni internazionali” sono ammissibili anche spese già sostenute dal 23/02/2020

Non sono ammissibili progetti interamente conclusi alla data di presentazione della domanda.

Durata: 8 mesi dall’ammissione più eventuale proroga di 3 mesi – In ogni caso, i progetti dovranno concludersi e le relative spese dovranno essere sostenute e rendicontate entro il 31 dicembre 2022.

Per informazioni, assistenza e consulenza è possibile contattare il nostro Ufficio Credito entro il 18 novembre al numero 0586267111 selezionando l’opzione 4, oppure via mail all’indirizzo credito@cnalivorno.it

Finanziamenti e agevolazioni per gli associati con l’accordo BCC Castagneto CNA